Logo Cgil Vicenza

Camera del lavoro territoriale di Vicenza

Via Vaccari 128, 36100 Vicenza | Tel. 0444 564844

Pubblicato in Prima pagina il 9 giugno 2006

NUOVA SEDE A VALDAGNO: "NON SOLO LUOGO DI SERVIZI MA ANCHE D'INCONTRO"

NUOVA SEDE A VALDAGNO: "NON SOLO LUOGO DI SERVIZI MA ANCHE D'INCONTRO
Inaugurata oggi la nuova sede della CGIL a Valdagno che si trova in Corso Italia al civico numero 2. Presenti le autorità provinciali della CGIL tra cui il segretario generale Oscar Mancini, e i segretari Danilo Andriollo e Marina Bergamin, e le autorità cittadine locali capeggiate dal sindaco Alberto Neri.
Ad Ulderico Guiotto, responsabile Camera del lavoro di Valdagno, è spettato il discorso inaugurale che riportiamo di seguito. Il Sindaco ha auspicato che tra la città e la CGIL prosegua il buon rapporto di collaborazione sempre esistito fin dalla fondazione del Sindacato. Un Primo cittadino che poi si è soffermato con i sindacalisti a parlare dei prossimi impegni importanti, come il mantenimento dell'anima dell'economia vadagnese, che è appunto la Marzotto, ma soprattutto la funzionalità della fabbrica e dei cicli produttivi esistenti.
Il responsabile della sede di Valdagno, Guiotto, ha ringraziato i presenti, il Sindaco, il Segretario provinciale, i militanti dello SPI di Valdagno che hanno organizzato l'incontro, insomma tutti i presenti. Poi ha riportato il suo intervento: "Inoltre voglio ringraziare l'amministratore della CGIL di Vicenza, il compagno Mario Balbo, che ha condiviso con noi Valdagnesi la scelta di investire in una nuova sede più funzionale e più accogliente, per dare servizi milgiori a tutela dei lavoratori pensionati che ogni giorno si rivolgono a noi.
Oltre che luogo di servizi vogliamo che la Camera del Lavoro sia sempre più luogo di socializzazione e di incontro per discutere e creare iniziative tese anche a difendere la democrazia.
Noi del sindacato e della CGIL abbiamo, a Valdagno, una storia lunga e positiva. Ricordo, per i più giovani, che dopo i movimenti e le lotte del 1968 e l'occupazione della fabbrica Marzotto nel 1969, proprio qui a Valdagno sono nati i primi consigli di fabbrica d'Italia.
Per la prima volta il sindacato e la CGIL conquistavano il diritto di entrare in fabbrica e contrattare le condizioni e il salario dei lavoratori. A Valdagno si elaboravano i contratti aziendali con gli aumenti salariali, i livelli professionali, le declaratorie, che successivamente vennero recepite nei contratti nazionali del settore tessile e abbigliamento. Ancora oggi, nonostante il ridimensionamento del personale, siamo ancora punto ddi riferimento nazionale.
Abbiamo voluto questa sede perché crediamo che in questa città, con le scuole di ogni grado, il nuovo ospedale, un assetto residenziale in continuo miglioramento, ci siano i presupposti per un nuovo sviluppo.
Dobbiamo conservare le attività produttive esistenti e, se possibile, aumentarle; favorire le attività commerciali ed i servizi per agevolare i giovani e far star meglio gli anziani. Credo che questa nuova sede ci dia più visibilità e più stimoli per guardare al futuro con rinnovato ottimismo".

Altri comunicati

Fiom: Il 25 Aprile non è Festa Nazionale per la New Box di Camisano Vicentino

25 aprile 2019 - Di seguito una nota congiunta FIOM e ANPI di Vicenza sulla incredibile vicenda della New Box

PFAS - ZANNI (CGIL): "La Regione Veneto non perda tempo con denunce agli ambientalisti, vogliamo acqua pulita in zona arancione e risposte su lavoratori ex Miteni"!

24 aprile 2019 - Il segretario generale della CGIL di Vicenza, Giampaolo Zanni, interviene in tema di PFAS e invita

CHIUPPANO - CANTIERE LOGISTICA DI GAS JEANS - CONCLUSA LA VERTENZA: E' VITTORIA, 40 LAVORATORI ASSUNTI

24 aprile 2019 -   Si è conclusa nei migliori dei modi la vertenza dei Soci lavoratori della Cooperativa Avior,