Logo Cgil Vicenza

Camera del lavoro territoriale di Vicenza

Via Vaccari 128, 36100 Vicenza | Tel. 0444 564844

Pubblicato in Flc il 13 marzo 2017

SCUOLA - La FLC replica al preside che ha chiesto ai docenti di lavorare oltre le 18 ore di insegnamento a settimana

Articolo di domenica 12 marzo 2016, pubblicato a pg 35 del Giornale di Vicenza, dal titolo «Zen rispetti il contratto dei docenti»:

La circolare del preside Gianni Zen spedita ai docenti affinché garantiscano una disponibilità lavorativa che vada oltre le 18 ore settimanali non è andata giù alla Cgil. Il segretario provinciale del settore scuola, Carmelo Cassalia, attacca il dirigente scolastico del liceo Brocchi e dell'istituto Parolini su più fronti, tirando in ballo addirittura la Costituzione.«Nella circolare, Zen scrive che i docenti sono tenuti a offrire una ulteriore disponibilità, senza i limiti tradizionali di un insegnamento chiuso nella propria disciplina - riferisce Cassalia -. Con queste affermazioni, però, Zen si pone contro le leggi dello Stato di cui proprio lui dovrebbe essere il garante. La scuola, infatti, non è un'azienda ma un'istituzione statale e l'invito rivolto ai docenti è lesivo dei principi sanciti dalla Costituzione».Per Cassalia, con la sua circolare Zen avrebbe esercitato un'indebita pressione psicologica sul personale della scuola, «già gravato negli ultimi anni di nuovi compiti e crescenti responsabilità». La questione fondamentale si basa sul fatto che l'orario di lavoro dei docenti è legato al contratto collettivo nazionale, che non può essere modificato se non attraverso un rinnovo contrattuale. «Anzi - continua Cassalia - il contratto è scaduto da circa 10 anni: lo stipendio tabellare è bloccato e il salario accessorio è stato più che dimezzato. I dipendenti della scuola sono tra coloro che percepiscono le retribuzioni più basse della pubblica amministrazione».Per Cassalia, inoltre, affermare che i docenti lavorino 18 settimanali è fuorviante. «In realtà - spiega - ne lavorano da 32 a 40, più dei colleghi europei e con stipendi inferiori». E.S.

Altri comunicati

FP SU CHIUSURA PUNTO NASCITE VALDAGNO - MIGLIORANZA: "LA REGIONE AVEVA PROMESSO IL POTENZIAMENTO E NON HA SAPUTO PROGRAMMARE NE' DIFENDERE IL SERVIZIO!"

12 luglio 2018 - Di seguito, e in allegato, l'intervento della segretaria generale della FP Cgil, Giulia Miglioranza

SABATO 7 LUGLIO FLASH MOB IN PIAZZA CASTELLO A VICENZA (ore 18,30) CON LA MAGLIETTA ROSSA

6 luglio 2018 - Scrive Fabiola Carletto, responsabile immigrazione della Cgil di Vicenza:Sabato 7 luglio 2018

VOUCHER AGRICOLTURA - MATTEI (FLAI CGIL): “INVOCARLI ANCORA SIGNIFICA CANCELLARE IL LAVORO AGRICOLO”

3 luglio 2018 - “Siamo sempre più preoccupati dalle dichiarazioni in materia di agricoltura e lavoro agricolo. Il