Logo Cgil Vicenza

Camera del lavoro territoriale di Vicenza

Via Vaccari 128, 36100 Vicenza | Tel. 0444 564844

Pubblicato in Prima pagina il 16 maggio 2017

Sabato 20 e domenica 21 maggio due giorni di digiuno per sostenere i prigionieri politici palestinesi

Continua lo sciopero della fame  dei detenuti politici palestinesi nelle carceri israeliane. Lo sciopero, lanciato da Marwan Barghouti, è iniziato il 17 aprile scorso e sta coinvolgendo quasi 1700 persone.

I detenuti chiedono migliori condizioni di vita-cure mediche, libri, poter telefonare, poter incontrare i parenti, porre fine al regime di detenzione amministrativa ma Israele rifiuta ogni contatto, punisce i detenuti con misure di isolamento ed è pronta a somministrare l’alimentazione forzata, prassi che si  configura come tortura secondo le leggi vigenti.

Il COMITATO VICENTINO PER LA LIBERAZIONE DEI PRIGIONIERI POLITICI PALESTINESI (Amnesty, Arci Servizio Civile, CGIL, Donne In Rete per la Pace, Fornaci Rosse, MIR, Pax Christi, Progetto sulla Soglia, Sinistra Italiana, Salaam Ragazzi dell’Ulivo, Vicenza Capoluogo),

ORGANIZZA DUE GIORNI DI DIGIUNO IN SOLIDARIETA’:

SABATO 20 MAGGIO p.zza MATTEOTTI;  DOMENICA 21 MAGGIO  c.trà DEL MONTE  ORE 10-19

per sostenere la lotta non-violenta dei prigionieri politici palestinesi.

Info: www.assopacepalestina.org; www.nena-news.it;   http://bit.ly/2ofHswI

 

Altri comunicati

SPI, FNP E UIP CELEBRANO IL GIORNO DELLA MEMORIA

21 gennaio 2018 - Spi Fnp Uip di Vicenza celebrano e ricordano insieme il GIORNO della MEMORIA incontrando GILBERTO

Giorno della memoria: le iniziative dello Spi di Vicenza

21 gennaio 2018 - Giorno della memoria: le iniziative dello Spi di Vicenza   Un fitto programma di iniziative nate

LA LOVATO GAS RIMANE A VICENZA: SIGLATO L’ACCORDO FRA FIOM-CGIL,  LANDI GROUP E REGIONE VENETO

15 gennaio 2018 -   La firma è arrivata dopo quattro mesi di lotta da parte dei lavoratori e ora la storica azienda