Logo Cgil Vicenza

Camera del lavoro territoriale di Vicenza

Via Vaccari 128, 36100 Vicenza | Tel. 0444 564844

Pubblicato in Prima pagina, Spi il 16 novembre 2017

PENSIONI -Intervista video a VERA LAMONICA (SPI Cgil): "il Paese deve crescere col lavoro e gli investimenti pubblici e privati. Restituire dignità ai salari e al lavoro!"

Ieri mattina a Thiene i pensionati di Cgil Cisl e Uil si sono trovati a Palazzo Cornaggia per parlare del "nodo pensioni": relatrice Vera Lamonica, segretaria dello SPI (sindacato dei pensionati della CGIL) nazionale. 

"Abbiamo bisgno che il Paese parta davvero, ovvero che vi sia crescita col lavoro, e un lavoro che non sia precario", ha affermato Vera Lamonica: "il lavoro si crea con investimenti pubblici e privati e questo purtroppo in Italia ora non c'è. Al Governo chiediamo politiche affinché vi siano investimenti nei settori produttivi".

"E poi dobbiamo restituire dignità ai salari e al lavoro", ha proseguito la segretaria nazionale: "solo così può esserci una vera ripartenza del Paese. E così forse le donne ritornano a fare figli. Il problema demografico, che è basilare anche per far reggere il nostro sistema pensionistico, è sicuramente legato anche a questo, ai salari: troppi non fanno figli perché non ce la fanno ad arrivare a fine mese". "E poi bisogna riportare le donne a lavorare e abbiamo bisogno anche degli immigrati REGOLARI che pagano contributi e tasse!"

INTERVISTA VIDEO COMPLETA SU FACEBOOK:  @cgilvicenza

LINK:

https://www.facebook.com/cgilvicenza/?hc_ref=ARTUTxC-phfz0ovKAbJTWR7rdFzReYTMg8JOT31Eh6L8gy76oDsy3aYw2S8UNU1XfZU&fref=nf

Altri comunicati

SCUOLA, ELEZIONI RSU: FLC CGIL PRIMO SINDACATO IN PROVINCIA DI VICENZA - CASSALIA: "PREMIATA COERENZA E PRESENZA SUL TERRITORIO"

24 aprile 2018 -   I risultati delle elezioni delle RSU (rappresentanze sindacali unitarie) nel mondo della scuola

FP CGIL VICENZA PRIMO SINDACATO NELLE “FUNZIONI CENTRALI”

21 aprile 2018 - Di seguito le considerazioni della segretaria generale della Funzione pubblica della Cgil di Vicenza

IL 25 APRILE NON E’ LA FESTA DELLA LIBERAZIONE. SECONDO LA METALPRES SRL DI CASTELGOMBERTO. FIOM-CGIL E ANPI “ VERGOGNOSO”.

20 aprile 2018 - Il giorno in cui l’Italia venne liberata dal regime nazi-fascista non è ritenuta festa nazionale