Logo Cgil Vicenza

Camera del lavoro territoriale di Vicenza

Via Vaccari 128, 36100 Vicenza | Tel. 0444 564844

Pubblicato in Prima pagina il 29 novembre 2017

LOVATO GAS A ROMA - IL MISE CHIEDE SOSPENSIONE DELLA MOBILITA' E DEMANDA ALLA TRATTATIVA REGIONALE: APPUNTAMENTO VENERDI' A VENEZIA

Oggi pomeriggio si è svolto l’incontro programmato a Roma al MISE (Ministero dello sviluppo economico) tra la delegazione vicentina composta dai rappresentanti sindacali e dalle RSU della Lovato Gas di Vicenza, il Sindaco di Vicenza Achille Variati e il consigliere comunale Tommaso Ruggeri e l’assessore regionale al lavoro Elena Donazzan. Al tavolo l’Amministratore delegato della Lovato Gas e i funzionari del MISE.

Questa la dichiarazione rilasciata al termine dell’incontro dalla delegazione sindacale composta da Giampaolo Zanni per la CGIL di Vicenza, Maurizio Ferron e Morgan Prebianca per la FIOM di Vicenza e dalle RSU della LOVATO GAS: 

"Siamo assolutamente insoddisfatti e contrariati dall'atteggiamento di totale chiusura dell’ad Cristiano Musi rispetto alla proposta avanzata nel corso dell'incontro dal Sindaco Variati e dell'assessore regionale Donazzan di modificare il piano industriale, che prevede la delocalizzazione della produzione, o in alternativa di valutare proposte di acquisizione che sono già emerse a livello locale.

A fronte del rifiuto dell'azienda, il ministero ha comunque chiesto alle parti di proseguire il confronto in sede regionale al fine di sospendere la procedura di mobilità in corso e di individuare un percorso utilizzando un ammortizzatore sociale alternativo.

La regione ha già convocato le parti venerdì 1 dicembre.

Domani si svolgerà un'assemblea informativa in azienda.

 

Altri comunicati

VERTENZA LOVATO GAS: appello sulla Voce dei Berici del Segretario generale della Cgil di Vicenza!

11 dicembre 2017 - VERTENZA LOVATO GAS: Il segretario generale della CGIL di Vicenza lancia un appello a tutte le

REFERENDUM DEL 17/12 SU FUSIONI TRA PICCOLI COMUNI - CGIL CISL UIL DEL VICENTINO INVITANO A VOTARE SI'

2 dicembre 2017 -     In un'epoca caratterizzata dall'assenza di confini, da un'economia globale che condiziona le