Logo Cgil Vicenza

Camera del lavoro territoriale di Vicenza

Via Vaccari 128, 36100 Vicenza | Tel. 0444 564844

Pubblicato in Prima pagina il 30 novembre 2017

PENSIONI E MANIFESTAZIONE - GIA’ IN 500 DA VICENZA PER TORINO - Intervista video al segretario Giampaolo Zanni

 

Dichiarazione di Giampaolo Zanni segretario generale Cgil Vicenza:

“Cinquecento lavoratrici, lavoratori, pensionate e pensionati della nostra provincia saliranno sui pullman oppure in treno, domani mattina sabato 2 dicembre 2017, alla volta di Torino, per partecipare alla manifestazione promossa dalla CGIL per sul tema delle pensioni e della Legge di Bilancio 2018.

A Torino si svolgerà una delle cinque manifestazioni promosse dalla CGIL per chiedere al Governo di accogliere nella Legge di Bilancio per il 2018 le nostre richieste in tema di pensioni, lavoro e ammortizzatori sociali.

In particolare sulle pensioni, dopo mesi di incontri e di confronti, protestiamo contro il rifiuto del Governo di accettare le richieste sindacali riguardanti le future pensioni dei giovani, il blocco e la revisione dell’aumento dell’età pensionabile sulla base dell’aumento dell’aspettativa di vita ed il riconoscimento ai fini pensionistici dei lavori di cura.

La CGIL non smetterà la battaglia, iniziata nel 2016 e che ha prodotto un primo risultato con il Verbale di sintesi sottoscritto con il Governo a settembre dello scorso anno, per cambiare definitivamente la Legge Fornero sulle pensioni”.

 

su Facebook l'intervista video al segretario generale Giampaolo Zanni ( @cgilvicenza )

Altri comunicati

TRAGEDIA ALLA AFV BELTRAME: MORTO UN LAVORATORE - FIM-FIOM-UILM: "fermare questa strage!" - Domani sciopero in Beltrame e martedì 27 febbraio sciopero metalmeccanici

22 febbraio 2018 - A distanza di pochi giorni nella nostra regione un altro infortunio mortale; e sempre nel settore

FLC CGIL - Venerdì 23 febbraio 2018 alle ore 10 presidio degli insegnanti precari seppur abilitati

21 febbraio 2018 -   Venerdì prossimo 23 febbraio 2018 dalle ore 10 in via Borgo Scroffa sotto l’Ufficio dell’ex