Logo Cgil Vicenza

Camera del lavoro territoriale di Vicenza

Via Vaccari 128, 36100 Vicenza | Tel. 0444 564844

Pubblicato in Prima pagina, Filt il 13 giugno 2018

FILT - CENTRI LOGISTICI DHL IN AGITAZIONE: IERI ASSEMBLEA A ISOLA VICENTINA

I centri logistici del vettore Dhl di Isola ancora sotto i riflettori. Ad accenderli, questa volta, la Filt Cgil capitanata dal segretario generale provinciale Daniele Conte. Il sindacalista ha convocato ieri all'esterno di Dhl un'assemblea dei soci-lavoratori della cooperativa Fenice, consociata del Consorzio Primo, con sede a Padova.

Le ragioni dell'iniziativa affondano le radici nel cosiddetto cambio di appalto annunciato da Fenice, che lavora proprio per Dhl. Secondo Massimo D'Angelo dell'Osservatorio provinciale sulla cooperazione, «è necessario tagliare la catena degli appalti e subappalti, in particolare in materia di logistica e trasporto, per salvaguardare i diritti e le paghe degli occupati nel settore.
Così com'è la precarietà è insostenibile».E' lo stesso D'Angelo, dalla sede della Cgil in via Vaccari a Vicenza, a descrivere la situazione prima dell'annuncio dei cambiamenti un mese fa, ossia che «Fenice sarebbe stata sostituita da un'altra cooperativa».
Cambiamenti per altro "ritirati" da Fenice dopo la proclamazione dello stato d'agitazione. «Il sistema dei vettori funziona così - dice D'Angelo . Dhl, in questo caso, prende le commesse dalle grandi aziende del fashion. Poi subappalta il lavoro al Consorzio Primo che lo gira alla cooperativa Fenice».

Osserva D'Angelo: «Bisogna tagliare la filiera e permettere ai soci-lavoratori di Fenice di essere assunti direttamente da Dhl, così da diventare dipendenti».Va detto che nel cosiddetto cambio di appalto («Prassi che si ripete in questo settore almeno una volta ogni due anni», spiega D'Angelo) non ci sono rischi occupazionali. «I posti di lavoro - conferma - sono salvaguardati».
Come noto la cooperativa Fenice è la più grande società del settore operante nel Vicentino, con centri logistici tra Isola Vicentina (Isola 1 e 2), Noventa, Trissino e Marostica.

«Nell'insieme questa cooperativa impiega 350 soci-lavoratori, di cui 150 solo a Isola. - afferma D'Angelo -. Ci sono però molti problemi sul tavolo, dall'introduzione del cartellino dell'orario all'applicazione del contratto nazionale collettivo del lavoro».
(da IL GIORNALE DI VICENZA - pg 29 - a firma di Federico Murzio)

Altri comunicati

VICENZA - CGIL-CISL-UIL SIGLANO DOCUMENTO UNITARIO SU RIFUGIATI E CASO ACQUARIUS

20 giugno 2018 - Di seguito un comunicato unitario delle segreterie provinciali di Cgil, Cisl e Uil di Vicenza

BASSANO DEL GRAPPA - CGIL CISL UIL SOSTENGONO IL MARCHIO D'AREA TERRITORI DEL BRENTA PER SOSTENERE L'OCCUPAZIONE NEL TURISMO

18 giugno 2018 - Di seguito un comunicato unitario di Cgil Cisl e Uil dell'area di Bassano del Grappa sul tema del

Presentati i Campi della Legalità: 25 borse di studio dello SPI Cgil Vicenza

18 giugno 2018 - E’ stata presentata sabato 16 giugno all’istituto Canova di Vicenza l’iniziativa conclusiva