Logo Cgil Vicenza

Camera del lavoro territoriale di Vicenza

Via Vaccari 128, 36100 Vicenza | Tel. 0444 564844

Pubblicato in Prima pagina il 6 luglio 2018

SABATO 7 LUGLIO FLASH MOB IN PIAZZA CASTELLO A VICENZA (ore 18,30) CON LA MAGLIETTA ROSSA

Scrive Fabiola Carletto, responsabile immigrazione della Cgil di Vicenza:

Sabato 7 luglio 2018 indossiamo una “Maglietta Rossa” per un’accoglienza capace di coniugare sicurezza e solidarietà.
Una “Maglietta Rossa” per fermare l’emorragia di umanità che sta attraversando in questo momento non solo il nostro Paese.
Di colore rosso erano vestiti i tre bambini annegati l’altro giorno davanti le coste libiche. Questi bambini continueranno a morire finché l’Europa continuerà a giocare allo scaricabarile con la questione immigrazione.
Con la vita umana non si scherza e bisogna affrontare in modo degno questo tema, e non arrivare a colpevolizzare chi aiuta e presta soccorso. Ripeto dobbiamo essere capaci, come europei, a coniugare sicurezza e solidarietà.

Sabato 7 luglio quindi con forza fermiamoci e indossiamo una maglietta rossa come quei bambini, bambini che sono il nostro futuro e che sono il Patrimonio del l’umanità.
Accogliamo l’Appello Nazionale di Anpi, Arci, Lega Ambiente, Libera, per sabato 7 luglio per manifestare la nostra vicinanza da chi fugge dalle guerre e dalla miseria, e per fare questo dobbiamo avere il coraggio di metterci nei panni degli altri, soprattutto dei bambini.
Dobbiamo avere il coraggio di riconoscere che si può essere diversi come persone  ma uguali come cittadini.
Partecipiamo quindi per fermare l’emorragia di Umanità al “Flash Mob” che si svolgerà a Vicenza in Piazza Castello alle ore 18,30 indossando tutte e tutti una Maglietta Rossa.

Altri comunicati

AL CONGRESSO CGIL RICONFERMATO ZANNI SEGRETARIO GENERALE - IN SEGRETERIA PROVINCIALE FRABETTI E PUGGIONI

24 ottobre 2018 -   In chiusura della seconda giornata di congresso della Cgil provinciale di Vicenza l'assemblea

MONTECCHIO MAGGIORE (VI) - FILT CGIL: SCIOPERO APPALTO ARCESE ALLA LOGISTICA DELLA XYLEM

23 ottobre 2018 - É partito domenica notte lo sciopero che vede coinvolti 30 lavoratori (su una sessantina di

FUNZIONE PUBBLICA (CGIL CISL UIL): «SUPER MULTE? COLPA CDA IPAB: NON AVETE ASSUNTO IL PERSONALE. IL SINDACO BATTA UN COLPO PRIMA DEL FALLIMENTO!”

23 ottobre 2018 - Di seguito il testo del comunicato stampa delle sigle sindacali della Funzione Pubblica di Vicenza