Logo Cgil Vicenza

Camera del lavoro territoriale di Vicenza

Via Vaccari 128, 36100 Vicenza | Tel. 0444 564844

Pubblicato in Filctem il 7 settembre 2018

Accuse Miteni presunto dolo dei lavoratori su Genx - Filctem-Femca-Uiltec Vicenza: "vogliamo al più presto nota di smentita, altrimenti gravissimo attacco"

Testo unitario di Filctem Cgil, Femca Cisl e Uiltec Uil di Vicenza, rispettivamente dei segretari generali Verena Reccardini, Igor Bonatesta, Alessandro De Cao:

“Apprendiamo dalla stampa che per Miteni l'inquinamento con l'acido Genx potrebbe essere frutto di un comportamento doloso di uno o più dipendenti.
Tale affermazione rappresenta un gravissimo attacco nei confronti di persone che prestano ogni giorno, con dedizione ed impegno, il proprio lavoro pur sapendo di essere vittime di un inquinamento tra i più gravi ed estesi del nostro Paese.

Riteniamo che l'azienda dovrebbe agire concretamente, intervenire con investimenti in personale ed impianti che permettano di garantire la sicurezza interna ed esterna, invece che tentare di nascondere le proprie responsabilità facendole ricadere sui dipendenti.

Come FILCTEM CGIL, FEMCA CISL e UILTEC UIL Territoriali rigettiamo le inaccettabili accuse fatte da Miteni e crediamo che nessun lavoratore possa aver agito per danneggiare l'Azienda, se stesso e la comunità tutta.

Vogliamo credere che la dichiarazione di Miteni sia stata fraintesa e chiediamo pertanto che la stessa renda immediatamente una pubblica smentita, per salvaguardare e rispettare la dignità dei propri dipendenti”.

Altri comunicati

STATO SOCIALE (WELFARE): CONQUISTA DI CIVILTA’ SU CUI NON ARRETRARE, ANZI!

15 marzo 2019 - CGIL CISL e UIL di Vicenza si sono confrontati oggi ai chiostri di Santa Corona sul tema del “

VENERDI' 15 MARZO - WELFARE OGGI E DOMANI - Convegno unitario Cgil Cisl Uil

14 marzo 2019 - Nell'ambito dell'8 Marzo, Giornata Internazionale della Donna, CGIL CISL UIL di Vicenza vi invitano

La CGIL di Vicenza sulle recenti sentenze contro le donne

14 marzo 2019 - Femminicidi e violenze sulle donne. In queste settimane sono state emesse tre sentenze