Logo Cgil Vicenza

Camera del lavoro territoriale di Vicenza

Via Vaccari 128, 36100 Vicenza | Tel. 0444 564844

Pubblicato in Prima pagina, Nidil il 17 ottobre 2018

PRECARI - NIDIL: RICONFERMATO SEGRETARIO RICCARDO MARTIN - ASSISTENZA ANCHE ALLE PARTITE IVA

Riccardo Martin, 42 anni di Noventa Vicentina, segretario dal 2016 del NIDIL (nuove identità di lavoro), categoria dei lavoratori atipici e precari della Cgil di Vicenza, nei giorni scorsi è stato riconfermato all’unanimità segretario generale. La categoria degli atipici CGIL è tra le più giovani a livello nazionale e compie con questo congresso appena 20 anni. A Vicenza è anche la più piccola della Cgil provinciale, e in continua “mutazione” e turnover tra gli iscritti (sono ogni anno in media poco meno di 200), e rappresenta i lavoratori somministrati, subordinati e le partite IVA. “Sì anche le partite IVA”, afferma a margine del congresso provinciale che si è svolto a Porto Burci (ex scuola materna comunale di contra’ Burci), “e in molti casi si tratta di lavoratori con nuove professioni senza ordine o collegio professionale corrispondente. Ma in provincia ad oggi seguiamo soprattutto lavoratori in somministrazione, una realtà che nel biennio dal 2015 al 2017 è aumentata da 34 mila unità presenti nel vicentino a 46 mila circa”.
“Spesso siamo chiamati”, spiega Martin, “dove nello stesso posto di lavoro vi sono persone che hanno le stesse mansioni, ma contratti diversi e evidentemente stipendi diversi”.
Il campo operativo del NIDIL è anche in quell’area grigia, ma innovativa, delle nuove professioni dove la tutela individuale è assolutamente necessaria. Importantissimo il lavoro di inclusione e alfabetizzazione al mondo del lavoro e alle sue regole di queste nuove fasce di lavoratori soprattutto giovani spesso totalmente digiuni di “cultura del lavoro”.
Martin nella sua relazione ha affrontato anche i temi trasversali e per così dire confederali, ovvero l’impegno del sindacato per l’uguaglianza, lo sviluppo sostenibile, i diritti di cittadinanza  e le politiche fiscali eque e giuste che favoriscano coloro che lavorano e coloro che creano sviluppo.
Un allarme: le finte partite IVA che a livello nazionale sono stimate in 600mila e presumibilmente almeno 5mila nel Vicentino.
Al congresso erano presenti una cinquantina di persone e sono intervenuti la segretaria nazionale NIDIL Sabina Di Marco e il segretario organizzativo provinciale Giancarlo Puggioni. Presidente dell’assemblea congressuale lo storico Stefano Poggi, ricercatore precario, conosciuto a Vicenza per essere tra gli organizzatori di Fornaci Rosse.




Altri comunicati

SPI - NO ALLA SVENDITA INCONTROLLATA DEI BENI CONFISCATI ALLE MAFIE - IN PROVINCIA SONO 46 GLI IMMOBILI E LE AZIENDE SOTTRATTI ALLA CRIMINALITÀ ORGANIZZATA

15 novembre 2018 - No alla vendita incontrollata ai privati dei beni confiscati alle mafie. C’è il rischio di un

VICENZA - CGIL-CISL-UIL - Venerdì 30 novembre 2018 ATTIVO comune su priorità per legge bilancio 2019

14 novembre 2018 - Venerdì 30 novembre prossimo Cgil Cisl e Uil del vicentino si riuniranno UNITARIAMENTE all’hotel

X MARTIRI A VICENZA - Zanni: "Sfregio alla memoria nell'omettere le parole Resistenza e nazifascisti!"

14 novembre 2018 - Dichiarazione di Giampaolo Zanni (segretario generale CGIL Vicenza e provincia) a nome della Camera