Logo Cgil Vicenza

Camera del lavoro territoriale di Vicenza

Via Vaccari 128, 36100 Vicenza | Tel. 0444 564844

Pubblicato in Prima pagina il 27 ottobre 2018

LA MITENI CHIUDE E SCAPPA? - CGIL E FILCTEM: "LA MAGISTRATURA SEQUESTRI I BENI AI RESPONSABILI IN ITALIA E ALL'ESTERO"


Di seguito la dichiarazione congiunta su MITENI dei segretari generali della Cgil del Veneto e di Vicenza, Christian Ferrari e Giampaolo Zanni, e dei segretari generali della Filctem Cgil regionale e vicentina, Michele Corso e Giuliano Ezzelini Storti:


“La decisione della Miteni di portare i libri in tribunale esprime arroganza e totale irresponsabilità verso i lavoratori e il territorio.
Pur di non rispondere delle proprie responsabilità l’azienda scappa utilizzando norme e leggi vetuste che purtroppo lo permettono.
Ma noi non ci stiamo e chiediamo l’immediata apertura del procedimento per il sequestro dei beni mobili e immobili di tutti i responsabili della Miteni, sia in Italia sia all’estero. Vogliamo veder tutelati, i lavoratori, i cittadini e vogliamo veder risanato un territorio devastato dalla totale irresponsabilità di chi in questi anni ha fatto finta di non sapere e di non vedere”.

 

FOTO: nell'immagine un momento del sit in di questa mattina sabato 27 ottobre 2018

ALLEGATO: il comunicato delle RSU (rappresentanze sindacali unitarie) di Miteni

Altri comunicati

CHIUPPANO (VICENZA) - SCIOPERO IERI ALLA COOP. AVIOR PROCLAMATO DALLA FILT CGIL - DI GIORGIO: “TRATTATIVA SALTATA, LUNEDI’ LO SCIOPERO PROSEGUE!”

16 febbraio 2019 - Ieri venerdi 15 febbraio 2019 i lavoratori della Soc. Coop Avior (logistica) occupati nel “

VICENZA - FILCTEM CGIL SU CASO TELERISCALDAMENTO AIM - EZZELINI STORTI: “COSA STA SUCCEDENDO?”

11 febbraio 2019 - “Emerge dai mezzi di informazione un problema non conosciuto dal sindacato in merito al sistema

CGIL CISL UIL PER GLI INVESTIMENTI, LA GIUSTIZIA FISCALE E LA COESIONE SOCIALE - ZANNI (CGIL): “IL GOVERNO NON CI PUO’ IGNORARE!”

10 febbraio 2019 - Dichiarazione di ritorno da Roma del segretario generale Giampaolo Zanni:“Oggi a Roma un'immensa