Logo Cgil Vicenza

Camera del lavoro territoriale di Vicenza

Via Vaccari 128, 36100 Vicenza | Tel. 0444 564844

Pubblicato in Prima pagina il 23 marzo 2006

ACQUA: VICENZA RISCHIA DI PERDERE LA GESTIONE IN HOUSE

"Girone Acqua". Il "Città di Vicenza" è allo 0 a 3 nella sfida con l'Alto Vicentino per la gestione del servizio idrico integrato in house e rischia la retrocessione.
Il "Città di Vicenza" rischia di non giocare l'ultima partita in tempo utile per mancanza delle condizioni e quindi il rischio "concessione in gara" per tutti i 31 Comuni vicentini ora serviti da AIM VICENZA Acqua è sempre più vicino!
Le vicentine Brenta Servizi (1) e Altipiano Servizi (2) con la padovana Se.t.a. (3), tramite l'unificazione delle tre singole gestioni del Ciclo Idrico Integrato nell'holding Etra, hanno già raggiunto anche l'obiettivo della gestione in house. Obiettivo gestione in house è stato raggiunto di recente anche dalla Alto Vicentino Servizi (4) e dalla Società Centro Veneto Servizi (5).
E mentre il sindaco Hùllwech "attende" sopra la "sua" acqua - e i Sindaci dei 30 Comuni vicentini ora gestiti da AIM VICENZA Acqua non riescono a capacitarsi sul come hanno potuto tutti i piccoli Comuni dell'Alto vicentino, divenire co-proprietari di A.V.S. - Pininfarina vede l'obiettivo "concessioni in gara" a pochi passi, manco a dirlo, in quella Città dei gatti (di pietra?) ove la scorsa settimana l'Assemblea Nazionale di Confindustria ha rivendicato con forza: "più privatizzazioni" nei servizi pubblici.
La Vicenza dei tanti "bla, bla, bla," spera nei tempi supplementari. Spera nella proposta "vianelliana" di dar vita ad un nuova Società tra i 31 comuni ora gestiti da AIM VICENZA Acqua affittando a questa ipotizzata nuova società le tecnologie e i lavoratori acquedottisti della stessa AIM VICENZA Acqua ("stessa Società dell'Holding di cui Vianello è Direttore Generale e di totale proprietà del Comune di Vicenza") per poter gestire il servizio idrico integrato in house. Come dire: "fa tutto il Città di Vicenza, voi 30 Comuni staccate l'assegno e così rispettiamo anche le esigenze del previsto controllo analogo!"
La cosa sembra azzeccata dato che su questa formula i dubbi "giuridici" sono in costante aumento; intanto in panchina sembra riscaldarsi l'attaccante Cicero!
Certo è che con questa formula "vianelliana", l'unificazione dei due gestori Vicentini dell'A.T.O. Bacchiglione è praticamente quasi impossibile! ("E pensare che hanno frantumato la precedente AIM S.P.A. per agevolare fusioni e irrobustimenti per resistere alla aggressività della concorrenza !!!")

(1) città di Bassano e Comuni contermini
(2) città di Asiago e altri 7 Comuni contermini
(3) città di Cittadella e Comuni contermini
(4) delle Città di Schio, Thiene, Valdagno e altri 35 Comuni dell'Alto Vicentino
(5) che riunisce 59 Comuni tra cui dieci vicentini (Agugliaro, Alonte, Asigliano, Campiglia dei Berici, Grancona,
Orgiano, Pojana Maggiore, S. Germano dei Berici, Sarego e Zovencedo).

"palla al centro" e che il ciel ci assista!


A cura di
FILCEM-CGIL FLAEI-CISL UILCEM-UIL

VICENZA 23 marzo 2006

Altri comunicati

Fiom: Il 25 Aprile non è Festa Nazionale per la New Box di Camisano Vicentino

25 aprile 2019 - Di seguito una nota congiunta FIOM e ANPI di Vicenza sulla incredibile vicenda della New Box

PFAS - ZANNI (CGIL): "La Regione Veneto non perda tempo con denunce agli ambientalisti, vogliamo acqua pulita in zona arancione e risposte su lavoratori ex Miteni"!

24 aprile 2019 - Il segretario generale della CGIL di Vicenza, Giampaolo Zanni, interviene in tema di PFAS e invita

CHIUPPANO - CANTIERE LOGISTICA DI GAS JEANS - CONCLUSA LA VERTENZA: E' VITTORIA, 40 LAVORATORI ASSUNTI

24 aprile 2019 -   Si è conclusa nei migliori dei modi la vertenza dei Soci lavoratori della Cooperativa Avior,